anche il giorno di
Sant' Ambrogio inizia con chiamata all'Amsa e restituzione documenti ad un ragazzo derubato durante la notte
... See MoreSee Less

View on Facebook

Orario di apertura degli uffici anagrafe del Municipio 9 - domenica 4-12 2016

Municipio 9 - Via Baldinucci 76 - tel. 02.02.02
orario: lun/ven 8.30/12.30 - 14.00/17.00

Municipio 9 - L.go De Benedetti 1 - tel. 02.02.02
orario: lun/ven 8.30/12.30 - 14.00/17.00

Municipio 9 - Via G.B. Passerini 5 - tel. 02.02.02
orario: lun/ven 8.30/12.30 - 14.00/17.00

Sede centrale via Larga 12 - tel. 02.02.02
Orario: Domenica 4-12-2016 dalle 7.00 alle 23.00

È il documento che permette l'esercizio del diritto di voto, unitamente a un valido documento di identità. Contiene, oltre ai dati anagrafici dell'elettore:
- la sezione elettorale di appartenenza
- la sede dove votare
- i collegi elettorali di appartenenza
- i 18 spazi destinati all'apposizione del timbro da parte del Presidente del seggio elettorale
La tessera elettorale è gratuita e permanente. È valida fino all’esaurimento dei 18 spazi disponibili e deve essere usata in occasione di ogni elezione o referendum.
In caso di trasferimento di residenza, viene rilasciata al domicilio dell'elettore. In caso di mancato recapito, può essere ritirata presso gli sportelli anagrafici della sede centrale di Via Larga 12 e delle delegazioni anagrafiche decentrate (in allegato trovi l’elenco delle sedi anagrafiche) dall'interessato oppure da parte di un familiare risultante nel medesimo stato di famiglia provvisto di proprio documento di riconoscimento.
La tessera elettorale viene anche rilasciata a terza persona purchè provvista di proprio documento d'identità e documento d'identità in originale o in fotocopia dell'interessato al rilascio del duplicato.
In occasione delle votazioni, la tessera elettorale è indispensabile per ottenere le agevolazioni sul costo dei biglietti di viaggio riservate agli elettori

Cosa fare in caso di…
- smarrimento: richiedere un duplicato presso qualsiasi sede anagrafica (Via Larga o sedi decentrate), compilando una dichiarazione di smarrimento.
- furto: presentare copia della denuncia all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

- trasferimento di residenza da altro Comune: una nuova tessera elettorale verrà consegnata al domicilio dell'elettore contestualmente al ritiro di quella già in suo possesso.
- variazione dei dati: l’elettore riceverà per posta al proprio domicilio un’etichetta adesiva con i dati aggiornati, da applicare sulla tessera.
- esaurimento degli spazi per la certificazione dell'esercizio di voto: richiedere il rinnovo della tessera elettorale presso qualsiasi sede anagrafica (Via Larga 12 o sedi decentrate) compilando l'apposita domanda. Occorre esibire la tessera elettorale con gli spazi esauriti.
NB: le tessere elettorali che riportano il timbro AVD possono essere rinnovate solo presso l'Ufficio Elettorale.
Normativa di riferimento:
D.P.R. 8 settembre 2000, n. 299
Legge 5 febbraio 2003, n. 17
... See MoreSee Less

View on Facebook

Che giornata...ore 8.30 in municipio per ascoltare i cittadini e rispondere alle segnalazioni ..ore 12.00 incontro con l'assessore Maran sul tema " gli scali ferroviari"....ore 14.30 incontro con l'assessore Rozza sul tema della Sicurezza...ore 18.00 in Municipio 9 per seguire la commissione Urbanistica...dalle ore 21.00 continuo a rispondere alle mail ed alle segnalazioni dei cittadini...adesso passiamo alla lettura "Impresa sociale e sussidiareta'" poi a nanna ... See MoreSee Less

View on Facebook

Il premier sta cercando di focalizzare tutta l’attenzione sul TAGLIO dei SENATORI e dei COSTI.

DICE che passerebbero dagli attuali 300 a 100, ma i veri nodi cruciali di questa riforma sono purtroppo altri: in molti, infatti, non hanno compreso che se la riforma dovesse passare, il Senato non verrà mai più eletto dai cittadini è l'unica cosa che verrà eliminata e la possibilità di votare chi meglio crediamo. Ciò significa che Renzi in un colpo solo si ritroverebbe a controllare il Senato, senza dover passare dal voto dei cittadini.

Dice di RISPARMIARE 500 milioni, la ragioneria dello stato stima 50. Considerate però che a causa del BALLOTTAGGIO voluto da Renzi occorreranno 250/300 milioni di euro. COSTERÀ DI PIÙ! Non solo: sempre per questa legge elettorale approvata da Renzi (il famoso Italicum), alla Camera, gli italiani non potranno più eleggere nemmeno una buona parte dei deputati, poiché saranno gli stessi partiti ad indicare il nome del primo degli eletti in ogni collegio.

Né ci si dimentichi che la riforma prevede l’abbassamento della soglia dei voti necessari per l’elezione del Presidente della Repubblica da parte dei parlamentari: lo scopo è quello di consentire ad un unico partito (nel delirio renziano il PD) di controllare anche la nomina della più alta carica dello Stato.

Per farla breve, se a vincere saranno i SI, al popolo italiano verrà tolta la sovranità. E Renzi governerà indisturbato per i prossimi 20 anni.

Fai girare questo messaggio perché è veramente importante andare a votare! NON ESSENDOCI un quorum, BASTANO anche pochissimi voti per portare a termine questo "colpo di Stato"
... See MoreSee Less

View on Facebook